Follow Me

    Close

    Luci Meccaniche

    GIAMPIERO MILELL

    14 – 17 Aprile 2016

    Opere

    Otto Zoo presenta, in occasione del Salone del Mobile 2016 di Milano, Luci Meccaniche, la personale dell’artista Giampiero Milella interamente dedicata alla serie di lampade da lui realizzate scomponendo e riassemblando pezzi di vecchie pompe di benzina abbandonate. La mostra rimarrà aperta dal 13 al 17 aprile dalle 14 alle 19  e dal 20 al 30 aprile, da mercoledí a sabato, sempre dalle 14 alle 19.

    Giampiero Milella nella sua pratica scultorea sembra riflettere in solitudine e fuori da ogni schema su alcune delle problematiche inerenti al concetto di macchina che invade il nostro pianeta e che negli ultimi anni si è fulmineamente trasformato, dai processi meccanici, in un linguaggio automatizzato, elettronico, invasivo e universale. Il suo lavoro è manipolazione di metalli, ferro, rame, bronzo, stagno, acciaio.

    Nella serie Luci Meccaniche, Milella utilizza le interiora di dismesse pompe di benzina, contalitri, tubi di trasmissione o connessione, globospie, luci, trasformatori, ingranaggi. Da quello che sarebbe materiale di scarto insignificante, crea nuova luce, nuove forme, il dismesso e il dimenticato viene ricomposto in sculture funzionali.

    Lampade da terra, steli illuminati, lampade da tavolo, da parete: Milella ci chiede di prestare attenzione attraverso la bellezza e ci aiuta a guardare nel buio.

    Giampiero Milella è nato a Bari nel 1951 dove tuttora vive e lavora. Nonostante abbia lavorato in differenti settori, dall’immobiliare alla concessionaria di automobili, ha sempre mantenuto e sviluppato nel tempo  un suo percorso artistico. Il suo lavoro è stato esposto alla Biennale di Venezia 2011, al Museo Pino Pascali Polignano 2012, al Museo Benaki Atene 2012, al Museo Bagatti Valsetti Milano  2014, a Barneys  New York 2015.