Follow Me

    Close

    Jani Ruscica

    Jani Ruscica (1978, vive e lavora ad Helsinki), ha una ricerca, articolata in video, fotografia, scultura e disegno. Si focalizza sulla definizione che ciascuno dà della propria dimensione e del proprio spazio nel mondo, e su come essa cambi continuamente, dove necessario, in base a fattori personali, culturali o scientifici. I suoi lavori esplorano gli spazi che separano le varie discipline artistiche, con risultati complessi che indagano e mostrano in maniera unitaria le diverse pratiche.

    Le sue mostre recenti includono personali al KIASMA Museum di Helsinki, alla Galleria Anhava di Helsinki, Hilary Crisp, Londra, OTTO ZOO, Milano. Ha partecipato alla 6°biennale di Liverpool, alla 5° Momentum Biennial di Moss in Norvegia, alla mostra Life Forms alla

    Bonniers Konsthall di Stoccolma, alla collettiva Shifting Identities – Identitá nell’arte contemporanea delle ultime generazioni tra Finlandia ed Estonia al MACRO Testaccio di Roma. Proiezioni dei suoi video si sono organizzate al Centre Pompidou di Parigi, alla TATE Modern di Londra e al MoMA di New York. Nel 2009 il suo film Evolutions ha ricevuto il primo premio della KunstFilm Biennale di Colonia. Nel 2010 Ruscica ha ricevuto l’AVEK Prize per i significativi risultati raggiunti nell’ambito delle arti visive. Nel 2012 ha realizzato un film per gli MTV’s Art Breaks in collaborazione con il MOMA PS1 di New York. Nel 2016 ha vinto il Lönströmm Art Museum Annual project.